Issima91, la vacanza con Chiara Facchetti e Diego finisce con un’aggressione: lo sfogo

2 min


0
10 shares
Issima91

Un brutto episodio ha coinvolto Issima91, all’anagrafe Cristiano Cervigni. Lo youtuber, nei giorni scorsi, si è concesso alcuni giorni di riposo in compagnia della collega Chiara Facchetti e dell’amico Diego Caccialupi. La vacanza, però, si è conclusa in una maniera inaspettata e spiacevole.

Dopo essere stati a Padova, Issima91, Chiara Facchetti e Diego Caccialupi si sono recati sull’Isola D’Elba per trascorre un breve periodo a casa dei genitori di quest’ultimo. L’ultima serata prima del rientro a casa, i tre, in compagnia di altri amici, hanno deciso di visitare alcuni locali e pub.

Ed è proprio durante la passeggiata che Issima91 è stato vittima di un’aggressione da parte di un gruppo di ragazzi che gli hanno urlato dietro, più volte, frasi offensive. In un primo momento lo youtuber ha provato ad ignorare gli insulti e ad allontanarsi.

Il gruppo, però, ha continuato a seguirlo ancora per qualche metro. A quel punto Cristiano, stufo e allibito dal fatto di dover affrontare questi episodi di omofobia, ha deciso di affrontare i bulli.

Mi sono rivolto a questi ragazzi per chiedere se stavano parlando con me. Loro mi hanno risposto: “Ma stai parlando con noi?”. Anche Diego e i suoi amici si sono avvicinati a questo gruppo e loro, ovviamente, come tutti coloro che commentano qui e poi quando li vedi dal vivo cambiano magicamente idea, hanno fatto i finti tonti.

Per Cristiano, vivere questa aggressione, è stato un po’ come tornare nel passato, quando per strada subiva gli attacchi delle persone:

Questa cosa mi ha riportato in un baratro, di quando io adolescente non potevo uscire perché appena mettevo il naso fuori di casa anche le macchine passavano e dicevano queste cose. Questa cosa mi ha rovinato la vacanza, mi ha rovinato l’ultima sera. Mi ha fatto vergognare.

Issima91, infine, ha voluto incoraggiare i suoi follower. Quando accadono cose del genere, non c’è motivo di essere in imbarazzo:

Io mi sono vergognato semplicemente perché loro lo hanno urlato, non volevo mettere gli amici di Diego in una situazione di disagio che per me, fin da quando ero piccolo, è la normalità. Adesso che ci ho pensato, ho capito che non mi devo vergognare io perché delle persone stupide mi offendono per strada. Si devono vergognare loro.

Cristiano, nonostante il dispiacere per la vacanza che si è conclusa in maniera poco piacevole, è riuscito a trasformare questo triste episodio in uno spunto di riflessione e in un incoraggiamento per tutti quei ragazzi e quelle ragazze che, purtroppo, potrebbero trovarsi in situazioni simili.

Crediti immagini: Instagram.


Like it? Share with your friends!

0
10 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *