Chi è Laura La Divina? La storia della webstar che spopola su TikTok

Laura La Divina è la "Regina" di TikTok: grazie a un audio è diventata famosissima, anche se non tutti conoscono la sua storia.5 min


0
8 shares
Laura La Divina
Laura La Divina

Alle volte la fama sul web fa dei giri veramente strani. Può ben dirlo Laura La Divina, che con una storia piuttosto delicata e complicata alle spalle è tornata alla ribalta dopo quasi un decennio. Come? Per via di un audio su TikTok, che è diventato un vero tormentone.

L’audio di Laura La Divina ha dato vita a centinaia (anche migliaia) di reinterpretazioni. In linea generale si tratta di contenuti goliardici, eppure la verità è che dietro tanta leggerezza c’è un passato che tutti dovrebbero conoscere.

Laura La Divina, gli esordi

Laura La Divina
Laura La Divina su Facebook

Sembrerebbe inutile specificarlo, ma la nostra webstar è una transessuale di 40 anni, il cui nome anagrafico è Salvatore. La sua web-storia è nata intorno al 2010 quando ha deciso di presenziare in alcuni video dell’amica, transessuale anch’essa, Nunzia Castellano.

Sul canale di Nunzia Laura comincia ad apparire in qualità di guest star. Tuttavia, la sua esuberanza e le sue vicende fanno sì che il pubblico cominci sempre di più ad attenzionarla. I suoi scontri/confronti con altre transessuali napoletane cominciano a fare la storia e i suoi video cominciano a moltiplicarsi. Tuttavia, attraggono anche persone che non le risparmiano critiche.

Nonostante in generale si faccia sempre vedere forte, in alcuni frangenti Laura ha cercato di rispondere a tono o di spiegare che in realtà nel suo intimo provava molta sofferenza. Tra una cosa e l’altra, inoltre, ha parlato anche di lei. E quello che si è venuto a sapere, purtroppo, è tragico.

La violenza e il bullismo nella vita di Laura La Divina

Laura La Divina
Laura La Divina su Facebook

Laura ha raccontato, per mezzo di un’intervista a Il Mattino, di aver sofferto moltissimo nel corso della sua vita. Già dall’infanzia non si è mai sentita a suo agio in panni maschili e ha sempre aspirato a somigliare a una bambina. Forse proprio per le sue sembianze delicate, ha anche attratto, purtroppo, attenzioni indesiderate.

La tragedia vera e propria si è consumata quando lei aveva solo 13 anni. Niente più che una bambina, poco meno di un’adolescente. Eppure qualcuno è riuscito nell’atto più vile che si possa perpetrare:

Sono stata violentata. È stato uno sconosciuto che mi prese con la forza per strada, quando vivevo a Ponticelli. Fino a poco tempo fa non riuscivo neanche a parlarne, oggi ho capito che devo liberarmi del dolore se voglio cacciare via questo mostro.

Con il dolore che la accompagnava Laura ha ufficialmente deciso, all’età di 18 anni di essere una donna. Per questa ragione ha iniziato a vestirsi come tale, lasciandosi alle spalle Salvatore. Purtroppo questo non è stato del tutto compreso dalla sua comunità di borgata, che all’inizio le ha fatto mancare la terra sotto ai piedi.

Emarginata, trattata male e bullizzata, Laura ha anche perso la mamma, unica persona che cercava di starle accanto, all’età di 22 anni. Sfinita e stanca, ha trovato per fortuna un appoggio proprio in colei che le darà la fama: Nunzia Castellano, la transessuale che diventerà ufficialmente la sua coinquilina.

Laura La Divina, la transizione e le dirette

Laura La Divina su Instagram
Laura La Divina su Instagram

Da Youtube, Laura ha deciso di passare a un altro canale social: Instagram. Sul suo profilo laura.la.divina.real.official ha iniziato a postare foto e piccoli video. Ha svelato di cercare l’amore della sua vita e di aspettarlo, di crederci sempre.

Ha anche raccontato la sua transizione, spiegando di essersi sottoposta a diversi interventi per arrivare, adesso, ad avere l’aspetto che ha. Un percorso faticoso che, in ogni caso, non le ha tolto la voglia di fare e di vivere. Sul suo profilo Instagram Laura è esuberante. E, sempre nella sua intervista a Il Mattino, ha dichiarato che la sua passione è:

cantare canzoni neomelodiche, ballare, fare sketch. E, nelle dirette, litigare con chi mi prende in giro!

Attualmente su Instagram, dopo il fenomeno TikTok, conta 85.100 follower, in crescita. Le sue dirette sono attesissime e l’hanno portata alla ribalta, consentendole di essere considerata come una delle transessuali più importanti del napoletano.

Questo le ha concesso di apparire in alcuni video musicali che hanno segnato un vero e proprio spartiacque per il mondo LGBT, squarciando il velo di omofobia che spesso circonda gli ambienti di borgata. Laura è stata infatti protagonista del video È nu jurno importante del cantante neomelodico Lino Calone.

Questo video è fondamentale: canta infatti di una persona, una donna, che finalmente corona il suo sogno d’amore andando all’altare. La donna in questione è proprio Laura e la sua interpretazione nel video è davvero dolcissima.

Il successo di Laura La Divina su TikTok

Come dicevamo all’inizio, Laura è tornata alla ribalta grazie a TikTok. Nonostante il successo su Instagram, infatti, la sua crescita era piuttosto lenta e statica. La svolta è arrivata a maggio di quest’anno, quando su Youtube è stato rilasciato il brano Divina.

Si tratta di un pezzo dance/neomelodico realizzato con Ricardo Ruhga e Enzo Bambolina, divenuto immediatamente un tormentone. La parte della canzone che recita “Eccomi sono io la Divina, sono solo io” ha fatto sì che i maggiori influencer di TikTok si cimentassero in reinterpretazioni.

Questo ha creato, ovviamente, un contraccolpo positivo per Laura, che in questo momento è più popolare che mai. E non si può che augurarle di trovare, insieme alla popolarità, anche la felicità. E quella persona da amare che cerca da tanto tempo.

Crediti immagini: Facebook, Facebook, Instagram.


Like it? Share with your friends!

0
8 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *